03/02/2021 VICENZA – Oggi torniamo a fare il punto su Palazzo Thiene. Ci sono novità. E noi di Rete Veneta lanciamo una nuova proposta. || Noi non ci stiamo. Si dice, si ipotizza, a Vicenza si chiacchiera di un’offerta per l’acquisto di Palazzo Thiene, di una trattativa che potrebbe essere ad un passo dalla conclusione. Ci sarebbe una fondazione, o comunque un gruppo non meglio precisato di imprenditori vocati all’arte, proprietari di gallerie, appassionati frequentatori di mostre, interessati ad acquisire da Bain Capital l’ala museale dell’ex sede di BpVi, ampliandola anche con spazi espositivi dedicati all’arte contemporanea. E che ci sarebbe pure l’idea di investire nell’apertura di un hotel o alla realizzazione di mini appartamenti. Noi, lo ripetiamo, non ci stiamo. Noi significa i cittadini, i commercianti, le forze politiche, tutti coloro a cui noi di Rete Veneta abbiamo dato voce in questi anni, e che hanno sempre chiesto che Palazzo Thiene ritorni a Vicenza: un risarcimento sacrosanto dopo il crac di BpVi che ha lasciato profonde ferite economiche e sociali. C’è un vincolo museale su quelle opere d’arte, contenute in un palazzo patrimonio dell’Unesco, e quindi dell’umanità. Non è questione di chi potrebbe comprare Palazzo Thiene, che merita il massimo rispetto, ma è una questione di principio: l’arte è di tutti, e i tesori di Palazzo Thiene erano stati messi insieme, negli anni, grazie ai risparmi dei Vicentini. Il Governo nel 2017 si era impegnato ad acquisire al patrimonio dello Stato l’ex sede di BpVi per farne un museo aperto al pubblico. Se Palazzo Thiene verrà invece acquisito da privati, sarà la sconfitta della politca. L’ennesima sconfitta. E allora noi di Rete Veneta, oggi, rilanciamo con una nuova proposta: visto che il Governo non ha mantenuto il suo impegno, allora ci provi il Comune ad acquistare Palazzo Thiene.Questo non dovrebbe essere un problema: il Consiglio Comunale nel 2017, con una mozione votata sia dal centrodestra che dal centrosinistra, aveva già sposato l’idea di restituire Palazzo Thiene alla città. Oggi dalle parole si passi ai fatti: sarebbe un atto coraggioso e – Intervistati FRANCESCO RUCCO (Sindaco di Vicenza) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(7HUvH3HCpZ4)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria