05/02/2021 VICENZA – Sul futuro di Palazzo Thiene, i vicentini si dicono favorevoli alla valorizzazione di un patromonio culturale che appartiene alla città || Un museo aperto al pubblico, e che sia il Comune ad esercitare il diritto di prelazione a salvaguardia di Palazzo Thiene, questa la proposta che Rete Veneta, ha lanciato da tempo raccogliendo già le adesioni dei gruppi consiliari comunali. Proposta che incassa il benestare dai cittadini che vivono il palazzo – sede storica di rappresentanza della banca popolare fin dall’ottocento nonchè scrigno di tesori che spazioano dal Tintoretto al Tiepolo, dalle monete ai busti – con spirito di appartenenza. La prospettiva di un museo che rinverdisca la vivacità culturale tipica della città, e che funga nel post-covid, da volano per il turismo, trova il consenso di molti vicentini che vivono questo patrimonio come una sorta di “restituzione” (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(IDIwMJg1INI)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria