07/02/2021 BASSANO DEL GRAPPA – Case di riposo comunali di Bassano. Molta confusione sulla nomina e la composizione del nucleo di valutazione. nemmeno il presidente del cda, Clemente Peserico, che ha firmato la delibera, sa di quanti membri è composto. || Memoria corta. Mannaggia. Che nervi non ricordare le cose. Ne sa qualcosa anche il presidente del cda delle due isacc di Bassano, Clemente Peserico, che durante l’ultima seduta della 4^ commissione consiliare, tra le tante, si è trovato a rispondere a una domanda della consigliera Ilaria Brunelli, relativamente alle case di riposo comunali Villa Serena e Sturm, relativa alla nomina del nucleo di valutazione e alla sua composizione.Domanda più che lecita. E la risposta, seppur con qualche tentennamento, è arrivata da Peserico,che ha parlato della nomina di tre professionisti, di cui però non ricorda il nome. E vabbè. può starci. Noi siamo andati a controllare. E abbiamo in effetti trovato la delibera 62, del 30 novembre 2020, relativa alla predetta nomina del nucleo di valutazione. E subito è balzata all’occhio una difformità rispetto a quanto dichiarato pubblicamente da Peserico. Ossia che il cda, il consiglio di amministrazione, ha deciso di costituire in foma monocratica il nucleo, ossia di darlo in mano a una sola persona, non a tre come ha affermato Peserico.Sempre lui che, alla domanda se sia stato il cda a nominarlo è stato vago, ha dato un assenso molto fumoso. Eppure la sua firma c’è. La vedete tutti, accanto a quella della direttrice Chiara Tracanzan.Come vedete noi abbiamo tutto documentato. Nero su bianco. Chiaro. Forse a essere un po’ più chiaro dovrebbe essere proprio il presidente del consiglio di Amministrazione delle Isacc. E di questo, chi l’ha nominato, leggasi la sindaca Elerna Pavan, dovrebbe tener conto. – Intervistati ILARIA BRUNELLI (Cons. Comunale Bassano Del Grappa), CLEMENTE PESERICO (Pres. Cda Isacc Bassano Del Grappa) (Servizio di Vanessa Banzato)


videoid(a9kDMkk91JM)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria