14/02/2021 VICENZA – La giustizia arriva via web nella comunità di Malo. Firmato un protocollo per dare risposta in tema di protezione giuridica e amministrazione di sostegno || Il Tribunale di Vicenza virtualmente in trasferta a Malo. La firma del protocollo tra amministrazione comunale, provincia e presidente del Tribunale in mattinata a Palazzo di Giustizia. Basta una postazione con il computer, internet, una webcam e il gioco, pardon la giustizia, entra nella residenza per anziani piuttosto che a casa. Stiamo parlando della risposta al tema della protezione giuridica e dell’amministrazione di sostegno «Significa – spiega il presidente del Tribunale di Vicenza – che la persona che non è in grado di deambulare di essere ascoltato dal giudice rimanendo a casa»Il funzionamento è semplice il tribunale si collegherà direttamente con la casa di riposo se la persona vi risiede altrimenti attraverso un addetto del comune direttamente a casa. Una forma di giustizia di prossimità che con il comune di Malo tocca quota 17 amministrazioni che hanno aderito e altre sono in fila. «Soprattutto in questo momento di pandemia – spiega il sindaco di Malo Moreno Marsetti – andiamo ad integrare i nostri servizi anche con questo importante obiettivo per altro tanto voluta dalla nostra amministrazione e che senz’altro diventerà un fiore all’occhiello della comunità maladense» – Intervistati ALBERTO RIZZO (Presidente Tribunale), FEDERICO SPILLER (Assessore ai servizi sociali comune di Malo), MORENO MARSETTI (Sindaco di Malo) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(8i0uV7gxh3k)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria