21/02/2021 CASTELLO DI GODEGO – Da Vedelago a Castello di Godego sconvolto per la morte del piccolo Massimiliano, 2 anni e mezzo ucciso dal papà che poi si è tolto la vita || Dei lumini, due peluche, una piantina con una lettera indirizzata al piccolo Massimiliano. Qualcuno nelle ultime ore ha lasciato questi oggetti accanto al primo mazzo di fiori depositato sotto la finestra dell’appartamento dove ieri mattina si è consumata la tragedia. La porta del terrazzo dalla quale i soccorsi sono entrati è stata chiusa con delle assi di legno, accanto una finestra lasciata in anta e ribalta segno di una normalità che non c’è più. E Castello di Godego è un paese sotto shock per la morte del piccolo Massimiliano soffocato dal papà Egidio che poi si è tolto la vita. Un dramma che stamattina è entrato nella messa domenicale durante l’omelia di don Gerardo Giacometti: “ho detto ai fedeli che è un momento di oscurità per la nostra comunità, quando succedono cose così siamo disorientati”. In queste ore don Gerardo è stato accanto ai nonni e alla mamma di Massimiliano, provati per un dolore così grande. “Abbiamo pregato insieme” ci racconta. Vicino ai familiari da subito anche il sindaco Diego Parisotto: “I genitori di Egidio non riescono a capacitarsi di quello che è successo, sono molto preoccupati per la mamma di Massimiliano che ora è rimasta sola”. Egidio ha lasciato sul tavolo una lunga lettera, 4 fogli nei quali avrebbe spiegato il perchè del suo gesto, sembra legato alle preoccupazioni e al dolore per un disturbo cognitivo diagnosticato appena qualche settimana fa al figlio. Nella missiva usando termini tecnici, l’uomo avrebbe parlato della patologia lasciando poi una sorta di ultime volontà testamentarie: “parlando con i genitori mi hanno confidato che lui era preoccupato per il futuro del bambino se l’autismo fosse stato confermato” spiega il sindaco Parisotto. Nelle prossime ore potrebbe essere conferito l’incarico per eseguire l’autopsia sul corpo di padre e figlio, poi per la famiglia sarà possibile dare l’ultimo saluto a Egidio e Massimiliano. – Intervistati don GERARDO GIACOMETTI (Parroco di Castello di Godego), DIEGO PARISOTTO (Sindaco di Castello di Godego) (Servizio di Francesca Bozza)


videoid(zaZBB8CON64)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria