24/02/2021 QUINTO VICENTINO – Una faccenda di abusi sessuali nei confronti di minorenni adescate in internet. Alla fine l'”orco” è stato condannato. || “Mario20” il cinquantenne di Quinto Vicentino che usava questo nickname per adescare ragazzine minorenni in chat è stato condannato dalla corte di Appello di Venezia e portato in carcere a scontare la pena. I carabinieri di Sandrigo sono andati lunedi a prelevarlo nella sua abitazione per poi portarlo nella casa circondariale di Vicenza. L’uomo in internet si fingeva un coetaneo delle adolescenti, le sue vittime preferite, per poi tempestarle di messaggi ed sms ed invitarle ad un incontro. Aveva tentato di violentare una quattordicenne dopo averla stordita con un tranquillante nel 2014. Gli inquirenti hanno poi raccolto altre denunce da giovani donne che avevano subito le attenzioni dell’”Orco”. “Mario20” dovrà ora scontare in carcere la pena di 7 anni e tre mesi di reclusione. (Servizio di Daniele Garbin)


videoid(VjLJnFhoISQ)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria