25/02/2021 VICENZA – La Polizia provinciale traccia il bilancio annuale della propria attività. Principale obiettivo la lotta al bracconaggio. || 14 richiami acustici, 12 tra reti e trappole, 104 uccelli vivi e 54 morti di specie protette, 1 visore notturno, 3 silenziatori e 18 fucili da caccia. E’ questo il bottino sequestrato dalla polizia provinciale in un anno di attività, illustrato dal comandante Claudio Meggiolaro. I 21 agenti attualmente in servizio nel controllo della caccia e della pesca hanno accertato 240 violazioni amministrative Spetta sempre alla polizia provinciale il censimento e il recupero della fauna selvatica coordinando l’attività di 200 volontari. Sono stati recuperati 413 mammiferi, 171 rapaci e 1569 uccelli. Il bracconaggio però resta l’obiettivo principale. – Intervistati CLAUDIO MEGGIOLARO (COMANDANTE POLIZIA PROVINCIALE – VICENZA) (Servizio di Daniele Garbin)


videoid(Rr0lNI2_nBk)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria