28/02/2021 VICENZA – La sfida prioritaria di questi giorni è e resta quella dei vaccini. Una campagna che procede anche a Vicenza dove però la carenza di dosi rallenta la macchina operativa dell’Ulss 8. Sulla questione il Sindaco Francesco Rucco chiede al Governo di fare da regia degli approvigionamenti. || Covid, una guerra di trincea, di posizione. Una guerra in cui si fanno piccoli passi avanti, qualcuno indietro, sotto l’attacco delle ondate pandemiche: imprevedibili, incostanti, variabili. Inutile fare calcoli, si può essere certi solo di un inafferrabile presente, in cui la vaccinazione è diventata una missione prioritaria per la sanità.Nel vicentino dall’Ulss 8 sono state immunizzate 21.062 persone, per un totale – compresa la seconda dose – di 33.429 vaccini somministrati, 3.975 in più rispetto alla scorsa settimana. Insomma, il piano vaccinale va avanti: è questa la vera sfida per un Veneto Covid-free. Sull’approvigionamento delle dosi di vaccino la regia dello Stato è fondamentale, e per il Governo Draghi diventa una delle prime sfide da affrontare. – Intervistati FRANCESCO RUCCO (Sindaco di Vicenza) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(iQkNS18v4D4)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria