01/03/2021 GRISIGNANO DI ZOCCO – Corriere della droga in manette. Nello stomaco aveva 93 ovuli tra cocaina ed eroina per oltre un chilogrammo || Oltre un chilo di sostanza stupefacente nello stomaco corriere della droga arrestato dagli uomini della guardia di finanza di Vicenza. Stroncata l’attività di traffico illecito di sostanze destinate a “pusher” vicentini per lo spaccio ai propri clienti. A finire in manette un cittadino di origini nigeriane di 36 anni che è finito nella rete dei controlli lungo la tratta ferroviaria Verona-Vicenza-Padova. A destare i sospetti da subito il fatto che il 36 enne era salito a Vicenza da Napoli in giornata, la scusa quella di ammirare le bellezze vicentine tra l’altro contravvenendo al divieto di uscire dalla regione e stava già rientrando nel capoluogo campano. A questo si è aggiunto lo stato di agitazione e il cane antidroga che aveva fiutato qualcosa. Fatto scendere alla stazione di Grisignano di Zocco e sottoposto a controlli venivano trovate varie bottiglie d’acqua e birra parzialmente consumate il che ha fatto aumentare i sospetti, da qui il passaggio agli accertamenti radiologici che evidenziavano la presenza nello stomaco dell’uomo di 93 ovuli contenenti eroina e cocaina per un valore di oltre 50 mila euro. Ricoverato in ospedale si è avviata la procedura per la loro espulsione prolungatasi per due giorni. Il 36 enne è stato arrestato ed associato al carcere di Vicenza e revocato il permesso di soggiorno quale richiedente asilo. (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(HQxbQHmZySc)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria