01/03/2021 VICENZA – Ordinanza anti fumo. Il comune di Vicenza verso il si. Con bar e ristoranti aperto il dialogo per iniziative autogestite || “Bionde”, le sigarette, messe al bando anche a Vicenza. Il comune ci pensa. L’amministrazione comunale ha sul tavolo, presentata dall’assessore all’ambiente Simona Siotto, una proposta ad hoc ma prima di firmarla il sindaco Rucco vuole il parere della giunta su quella che al momento è un’ipotesi di intervento su aree pubbliche «stiamo parlando – spiega Francesco Rucco sindaco di Vicenza – dei parchi piuttosto che l’area antistante l’ospedale o le fermate degli autobus dove i ragazzi usciti da scuola si fermano appunto a fumare». Tutt’altra questione riguarda invece i plateatici di bar e ristoranti dove il primo cittadino non lascia dubbi « nellaordinanza non si parla di loro». Nessuna azione coercitiva nei loro confronti ma piuttosto l’apertura, in merito, di un dialogo costruttivo «dovremmo dedicare – continua il primo cittadino – degli interventi mirati che si possono gestire, come delle aree fumo, su base volontaria e in tutta sicurezza». Una questione di salute pubblica tanto più in questi tempi di pandemia dove c’è chi fatica a tenere la mascherina e sembra vigere , come lo scorso fine settimana, un liberi tutti. – Intervistati FRANCESCO RUCCO (Sindaco di Vicenza) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(e9F2LraWW9o)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria