05/03/2021 SAN ZENONE DEGLI EZZELINI – Si era portato a casa gli attrezzi della ditta per cui lavorava: dopo due anni è stato incastrato dai carabinieri || Si era appropriato di attrezzi meccanici ed elettronici dell’azienda per cui lavorava a San Zenone degli Ezzelini, per un valore di 5 mila euro. Oggi, a due anni di distanza dai fatti, la refurtiva è stata parzialmente ritrovata nella sua abitazione bassanese dai carabinieri di Asolo: un 43enne è stato denunciato a piede libero per furto aggravato dopo che i militari sono entrati in casa sua per una perquisizione. (Servizio di Ferdinando Garavello)


videoid(k3nktEs4EOs)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria