06/03/2021 VICENZA – Oggi siamo andati in un luogo speciale di Vicenza. Un posto dove i giovani con la sindrome di down possono imparare a fare i pasticceri. Sono loro i protagonisti di questa storia che vogliamo raccontarvi. || Oggi siamo andati in un luogo speciale di Vicenza. Un posto dove i giovani con la sindrome di down possono imparare a fare i pasticceri. Sono loro i protagonisti di questa storia che vogliamo raccontarvi.Si chiama “La bottega di Nonna Papera” e si trova allo stadio Menti, in un locale affittato dal Comune all’Associazione “Agendo”. Qui si fanno le torte, i dolci, le marmellate, come si faceva una volta, seguendo le ricette delle nonne. Ma, ancora di più, qui questi ragazzi imparano un mestiere per entrare nel mondo del lavoro. Grazie alle pasticciere che li affiancano e gli insegnano come dosare gli ingredienti, prendono forma non solo i dolci, ma anche il futuro di questi ragazzi simpatici, sensibili e pieni di buona volontà. – Intervistati GAETANO POVERO (Presidente Associazione “Genitori persone con sindrome di Down”), NICOLA BOLCATO (Presidente Coopertiva Sociale “Agendo”), ARRIGO PORTO (Presidente Associazione “Nordestbrick” Vicenza) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(J7ZidprOKI8)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria