17/03/2021 VENEZIA – Covid. Ricoveri come a marzo dello scorso anno. Ma con l’aiuto fondamentale dei vaccini il Governatore Veneto Luca Zaia spera di vedere la luce fuori dal tunnel dopo Pasqua. || Covid, la replica. Marzo 2021 come marzo 2020. A distanza di un anno siamo nelle stesse condizioni: prima di fine mese in Veneto si potrebbero superare i 300 ricoveri in terapia intensiva. Le vaccinazioni saranno fondamentali per tenere sotto controllo l’aggressività del virus. Dopo lo stop ad AstraZeneca che vale la metà delle dosi a disposizione della Regione Veneto, la campagna di immunizzazione, che a pieno regime impegherà 1.300 persone, oggi ha frenato ma non si è fermata: il prima possibile però, dovrà ripartire, ovviamente ripartire dalla chiarezza. Si lavora giorno per giorno. E le prospettive, oggi, arrivano fino alla fine delle festività di Pasqua: allora si spera di vedere una luce in fondo al tunnel profondo e buio della pandemia. – Intervistati LUCA ZAIA (Presidente Regione Veneto) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(HDLoow6cZG4)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria