25/03/2021 BASSANO DEL GRAPPA – Scuola Mazzini chiusa da quasi un anno, un edificio nel cuore di tanti bassanesi ora completamente abbandonato. || Come corre il tempo. La scuola Mazzini di Bassano è chiusa da quasi un anno, ma la decisione si far sloggiare studenti e associazioni dallo storico edificio cittadino sembra essere arrivata ieri: invece i mesi sono passati, assieme alle stagioni che hanno portato sulla Pedemontana il caldo dell’estate, almeno tre nubifragi di forte intensità, grandinate, gelo, forte vento e tutto quel che Giove Pluvio può decidere di scaricare su questa terra. Visti i danni causati dal maltempo sul bassanese, dove colate di fango e allagamenti hanno creato immensi danni a proprietà pubbliche e private, ci chiediamo se qualcuno sia mai andato a dare un’occhiata alla Mazzini. Così, giusto per capire se si siano verificate infiltrazioni d’acqua, o se il vento abbia sradicato degli infissi. I danni del maltempo, e questo lo si sa per esperienza, vanno immediatamente contrastati perché in un edificio delle dimensioni della Mazzini e di un’età comunque ragguardevole possono rivelarsi devastanti. Così, giusto per non trovarsi poi all’improvviso con un conto molto salato da pagare per poter ripristinare la funzionalità della struttura. Sempre che si voglia ripristinarne la funzionalità, ovviamente. Chiediamo quindi al sindaco Elena Pavan se ci siano stati controlli e sopralluoghi, dato che dalla sua Amministrazione non sono arrivate informazioni di alcun tipo su questo argomento. Nella malaugurata ipotesi che nessuno sia andato a dare un’occhiata alla veneranda istituzione bassanese, speriamo che questo accada presto. Sai mai che poi venga voglia di riaprirla. (Servizio di Ferdinando Garavello)


videoid(YRkDYZiY2RU)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria