26/03/2021 BASSANO DEL GRAPPA – Il Veneto resta in zona rossa almeno fino a Pasquetta, poi si vedrà. Ma ci sono buone notizie per le scuole. || Il Veneto resta in zona rossa, e ci resterà almeno fino a lunedì dell’Angelo compreso. La notizia era nell’aria, visto che i dati veneti sull’emergenza stanno migliorando ormai quotidianamente. L’rt attuale avrebbe consentito il passaggio di fascia, ma l’incidenza dei positivi sulla popolazione inchioda il Veneto nell’area di rischio più alta anche nella settimana pasquale. Restano quindi chiusi i negozi, tranne quelli di prima necessità. Idem per i centri commerciali, eccezion fatta per i negozi essenziali al loro interno. Anche i mercati rimarranno attivi nelle piazze del Veneto, ma solamente per quanto concerne i generi alimentari, i prodotti agricoli e il florovivaismo. Barbieri, parrucchieri e centri estetici restano chiusi, come gli altri servizi alla persona. Idem per palestre e piscine. In questo quadro a tinte fosche emerge però una novità: asili, scuole elementari e le classi prime delle scuole medie venete ripartiranno subito dopo la pausa pasquale, anche se la regione dovesse rimanere – come si suggerisce da più fonti – in zona rossa per un’altra settimana. Sono moltissimi quindi i bambini e gli scolari che torneranno in classe. L’ultima notizia riguarda le fasce di rischio, dato che in ogni caso non verranno attivate zone gialle in tutto il Paese sino alla fine di aprile. (Servizio di Ferdinando Garavello)


videoid(W9jppCmH6HI)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria