20/04/2021 VENEZIA – Sul tema delle riaperture il governatore Luca Zaia tira le somme: la carenza di mezzi e la necessità di tornare alla didattica in presenza sembrano due situazioni inconciliabili. Ma il presidente della Regione fa una proposta. || La scuola è destinata a riaprire con il 100 per cento degli studenti in presenza. E questo non è assolutamente un problema, date le difficoltà vissute da studenti, docenti e famiglie in questi mesi d’emergenza. Il problema è invece legato ai trasporti, e il governatore Luca Zaia lo conferma senza mezzi termini: la soluzione proposta dal Veneto è che la didattica a distanza sia facoltativa, e che la scelta spetti a studenti e famiglie in modo da alleggerire, almeno inizialmente, la pressione sul trasporto scolastico. – Intervistati LUCA ZAIA (Presidente Regione Veneto) (Servizio di Ferdinando Garavello)


videoid(dvndUVW03-w)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria