21/04/2021 VICENZA – Sull’operazione di Palazzo Thiene oggi interviene l’assessore Marco Zocca, che spiega come l’acquisizione sia possibile e sostenibile per il bilancio comunale. || Sull’operazione di Palazzo Thiene oggi interviene l’assessore Marco Zocca, che spiega come l’acquisizione sia possibile e sostenibile per il bilancio comunale: «In questi due mesi abbiamo approntato il bilancio consuntivo 2020, approntando la manovra economica finanziaria che significa che siamo andati a chiudere dei mutui per duemilioni di euro, che generavano una quota di indebitamento di 200.000 euro, e l’abbiamo sostituita con la quota dell’eventuale acquisto di Palazzo Thiene con un mutuo trentennale per un valore di quattro milioni e mezzo, che genera una quota di indebitamento di 190.000 euro. Quindi tolgo 200.000 euro e inserisco una quota di 190.000 euro. Questo significa che all’interno del bilancio comunale, tenendo ferme tutte le altre condizioni, non c’è nessun maggior indebitamento, anzi ho un vantaggio di 10.000 euro». – Intervistati MARCO ZOCCA (Assessore al Bilancio di Vicenza) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(ULXWiOBASdA)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria