24/04/2021 BASSANO DEL GRAPPA – Conto alla rovescia, in atatesa dell’arrivo di luendì, con la ritornata zona gialla. Una ripartenza tanto attesa e desiderata. Ma l’appello a non scordare di rispettare sempre le regole, perchè il covid non è scomparso. || Ultimo week end in zona arancione. Anche il bassanese è pronto a ripartire. Anche se con il freno a mano tirato, visto che bar e ristoranti potranno servire ai tavoli, ma solo se all’aperto, andando, come abbiamo in più occasioni sottolineato, a penalizzare chi non ha spazi all’esterno. Così come pesa ancora il coprifuoco alle 22. Sarà finalmente una ripresa per musei, teatri, cinema, che potranno, dopo mesi di totale oblio, riaprire le porte a cultura, spettacoli, arte, musica…tutto ciò che tanto è mancato in questo periodo difficile. Pur con le limitazioni del caso, capienze ridotte, distanze di sicurezza, ma la bellezza di poter tornare ad ascoltare un concerto dal vivo e non solo sul pc, come abbiamo fatto fino a ora. Di ammirare di persona l’allestimento di una mostra, di seguire una piece teatrale. La gente ha voglia di tornare alla normalità, anche se sarà difficile tornare ai tempi del pre-covid. Resta infatti fondamentale che accanto a questa parziale ripresa delle abitudini di una quotidianità che ci sembra lontana, ognuno di noi continui a mantenere ben presente che il covid non è scomparso. Quindi con ottimismo e serenità capire che si ricomincia, piano piano, ma senza mai abbassare la guardia. (Servizio di Vanessa Banzato)


videoid(tNipNsybk5w)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria