25/04/2021 SAREGO – Aumenta il clamore suscitato dei ritrovamenti longobardi nel comune di Sarego. Scende in campo anche la Provincia. || Fara di Sarego. Il clamoroso ritrovamento di 50 tombe databili tra la fine del VI secolo e gli inizi dell’VIII secolo dopo Cristo fa ancora discutere gli esperti vista l’eccezionalità dei ritrovamenti. In particolare quello in una tomba maschile di alto rango composta da scudo da parata, lancia, spatha, fibbie di cintura frecce e speroni. Attualmente la Soprintendenza ha concluso la campagna di scavi per poter far procedere il cantiere grazie al quale è stato possibile ritrovare la necropoli. «La Provincia di Vicenza si dichiara favorevole a valorizzare le scoperte al fianco del comune» dichiara Marco Guzzonato il consigliere provinciale delegato alla Cultura. – Intervistati MARCO GUZZONATO (CONSIGLIERE PROVINCIALE DELEGATO ALLA CULTURA – VICENZA) (Servizio di Daniele Garbin)


videoid(D8M7o2CD2N4)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria