30/04/2021 ARZIGNANO – Agosto 2020 Arzignano viene colpita duramente dal maltempo. A tutt’oggi, denuncia il sindaco, non c’è stata risposta alla richiesta di risarcimento danni di aziende e cittadini. || 29 Agosto 2020 il maltempo si abbatte su Arzignano. Grandine, pioggia torrenziale ma sopratutto il vento che abbatte alberi, scoperchia i tetti di abitazioni, aziende e scuole. La furia degli elementi meteorologici nel giro di mezz’ora provoca danni per milioni di euro. La cittadina del grifone sebbene ferita si rialza e la dichiarazione dello stato di calamità consente ai cittadini di presentare la domanda di rimborsi. Ecco i rimborsi, quelli che ancora non si sono visti e che spingono il primo cittadino di Arzignano Alessia Bevilacqua a puntualizzare «noi abbiamo fatto tutto quello che potevamo aprendo anche uno sportello dedicato per la richiesta di risarcimento danni». Il dossier maltempo Arzignano con sopralluoghi e ricognizioni fatti dalla Regione è già stato inviato a Roma ed oggi, ad ormai maggio 2021, si è ancora in attesa di una risposta del Governo. «Auspichiamo – conclude il sindaco Bevilacqua – che ci sia al più presto una risposta del Governo con l’arrivo degli aiuti ad aziende e cittadini che hanno visto colpita le loro case ed attività economiche» – Intervistati ALESSIA BEVILACQUA (Sindaco di Arzignano) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(ts6nCaXiTAA)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria