02/05/2021 VICENZA – Prima settimana di ritorno in fascia gialla. Il mini bilancio e le preoccupazioni di baristi e ristoratori di Vicenza. || La prima settimana di zona gialla con le riaperture sembra essere filata via liscia. Con una partenza un po’ in sordina di baristi e ristoratori che via via però hanno visto riempirsi i plateatici. I tavolini di bar e di ristoranti, rigorosamente all’aperto, sono affollati. Il maltempo ha penalizzato relativamente, la voglia della gente di tornare ad una normalità ha battuto anche pioggia e vento . Certo la pioggia è sempre in agguato e l’occhio è puntato sul meteo. Si fa quel che si può dice qualcuno confidando in tempi migliori. Rimane per i ristoranti il problema del coprifuoco. La concentrazione dei clienti solo in certi orari penalizza un po’ il servizio ma tutti sono molto comprensivi racconta un ristoratore in pieno centro storico a Vicenza. Un tempo alle 19 serviva i turisti del nord Europa ed oggi invece al tavolo arrivano gli italiani che pur di uscire si sono adeguati ai nuovi orari. Un ritmo che però, teme il ristoratore, va bene nel breve periodo ma non sarebbe destinato a durare. (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(8YxZX9KDhXs)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria