03/05/2021 VENEZIA – Epidemia in calo in Veneto. Luca Zaia avverte che però non bisogna abbassare la guardia. || Cala il Covid. L’epidemia morde sempre meno, ma non scende repentinamente, non da svuotare le terapie intensive. Insomma, lui, il virus, c’è. Si vede meno, ma c’è, ed è in mezzo a noi.La battaglia, intanto, si combatte con i vaccini: il Veneto ha sfondato il milione e settecentocinquantamila cinquecento dosi, pari all’86,4% delle forniture regionali. La scorsa settimana il record di somministrazioni: 254.500. In totale il 24,2% della popolazione ha ricevuto almeno una dose; il 10,9% ha avuto anche la seconda. I disabili con almeno una dose sono il 67,5%, i vulnerabili il 58,8.Intanto si scalda la stagione. Si va verso una primavera più calda, verso un’estate in cui le temperature aiuteranno, se non altro perchè la vita sociale si trasferirà all’aperto. – Intervistati LUCA ZAIA (Presidente Regione Veneto) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(IJzY6v0Wrss)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria