17/05/2021 BASSANO DEL GRAPPA – Spalla Nardini. Dopo la relazione rimasta chiusa nel cassetto del comune in cui si dice che la spalla orientale del ponte vechio è di proprietà comunale, oggi in conferenza stampa abbiamo chiesto chiarimenti alla sindaca Elena Pavan. Ma lei non ha risposto. Anzi, è scappata alla nostra domanda || Spalla Nardini. E’ ancora un mistero il perchè l’amministrazione Pavan non abbia reso noto il contenuto di una relazione, firmata dallo studio bassanese di architettura e ingegneria Bertacco e richiesta dall’ex sindaco Riccardo Poletto, in cui si scrive nero su bianco che quella che negli ultimi anni è stata chiamata spalla Nardini, altro non è se non la testata orientale del ponte vecchio e quindi di proprietà del comune di Bassano del Grappa. Un documento a dir poco illuminante. Restato chiuso in un cassetto dal settembre 2019, quindi in piena era Pavan, e mai divulgato ai proprietari e alle proprietarie del ponte, i e le bassanesi. Una notizia clamorosa, tra l’altro da sempre sostenuta da reteveneta, che trova l’avallo di esperti e studiosi. E perchè questo silenzio dal palazzo municipale? Cosa ha intenzione di fare ora la sindaca?Abbiamo cercato di chiederglielo nel corso di una conferenza stampa in cui era presente anche la prima cittadina. ma lei si rifiuta di rispondere adducendo come scusa il fatto che l’assessore Mazzocco dovesse ancroa finire il suo discorso. Bene, noi aspettiamo e speriamo allora che al termine della conferenza stampa Elena Pavan ci risponda, meglio, risponda ai suoi cittadini e alle sue cittadine. Invece colpo di scena. Nel momento in cui l’assessore Mazzocco ricomincia a parlare, Pavan che fa? Saluta tutti e se ne va. Meglio, scappa. Sì, scappa platealmente dalla domanda di reteveneta, invece di affrontare la questione. Se questo si chiama amministrare una città. (Servizio di Vanessa Banzato)


videoid(29jFZ3JSH1s)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria