20/05/2021 VICENZA – Vacanze vaccinazioni. Ulss 8 presa d’assalto per aver informazioni. Intanto tra prenotati e vaccinati gli over 40 sfiorano il 50% || Vaccinazioni e vacanze il tema è spinoso e se la salute viene prima di tutto i vicentini però non vogliono rinunciare alle meritate ferie estive e prendono d’assalto i numeri del Servizio igiene e sanità pubblica chiedendo informazioni su quando faranno la seconda dose, dove è possibile farla o anche in tanti cercano di fissare il richiamo compatibilmente con il periodo di vacanza. Per chi le ferie le trascorre in zona il consiglio rimane quello di recarsi al proprio centro vaccinale dove verrà fatto il richiamo e verrà rilasciato il documento che comprova la conclusione del ciclo vaccinale. Molte anche le richieste di informazioni sul green pass o certificato verde Covid. In attesa di quello europeo in base al decreto del 18 maggio fa fede il certificato vaccinale con validità di 9 mesi se completata anche la seconda dose ma visti i tempi dei richiami è stato previsto che faccia fede anche il certificato rilasciato al momento della prima dose per il tempo tra la prima e la seconda dose. Per tutti gli altri vale il tampone nelle 48 ore antecedenti. Intanto la macchina vaccinale continua la sua corsa e sul territorio dell’Ulss 8 Berica gli over 40 ultima classe aperta in ordine di tempo sfiora il 50% tra vaccinati e prenotati mentre sale di qualche punto quella degli over 50 che si attesta al 69% entrambe le categorie sono in progress ovvero con la previsioni di nuove posti liberi. – Intervistati MARIA TERESA PADOVAN (Direttore Servizio igiene e sanità pubblica Ulss 8 Berica) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(QhPxsVi8jik)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria