20/05/2021 VICENZA – Vicenza deve tornare a vivere: si riparte da musica e teatro nelle strade, nelle piazze e nei parchi. || Una luce al termine della notte: dopo i lockdown, dopo le clausure, dopo i coprifuoco si riparte da quel che resta: le piazze, le strade, i parchi, le vetrine. Vicenza vuole riaccendersi, vuole tornare a vivere. E lo fa con la musica, coi concerti, con l’arte: un rinascimento dopo la lunga notte dell’epidemia. A luglio, con il Jazz protagonista delle strade e delle piazze di Vicenza, i locali della città potranno organizzare momenti musicali con il Comune che pagherà la Siae. Aiuti, agevolazioni del postcovid, per tornare alla vita. Il 20 ed il 21 giugno la festa della musica aprirà la stagione estiva della cultura con tantissimi eventi all’aperto, con più palchi, dal giardino del Teatro Olimpico a Parco Querini fino a Campo Marzo che deve tornare ad essere uno dei centri di gravità di Vicenza. E proprio a Campo Marzo verrà installato un palco fisso. – Intervistati SIMONA SIOTTO (Assessore alla Cultura di Vicenza) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(GQTd70C-MIc)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria