23/05/2021 SOSSANO – Ripresa economica postpandemia. La neonata Associazione dei Comuni dell’Area Berica, continua a far parlare di sè e delle strategie per accedere ai fondi europei del Recovery Fund. || Le idee chiare, ma anche l’orgoglio del primo cittadino di Sossano il paese scelto dall’Associane dei comuni berici per compiere formalmente l’atto di costituzione dell’unione dei 24 comuni che li vedrà impegnati tutti insieme a concorre ai fondi del Recovery Fund. Per essere premiati dai bandi europei non serve solo fare massa critica, sono necessarie competenze precise. 24 sindaci, espressioni della volontà di 24 consigli comunali dell’area berica, rappresentanti oltre 100mila cittadini, si sono ufficialmente costi tuiti oggi in un’unica associazione per progettare insieme la ripresa economica. I primi veneti ad adottare una recentissima legge regionale che favorisce questo tipo di unione. Una sorta di città metropolitana finalizzata ad intercettare i soldi provenienti dal recovery fund. – Intervistati ENRICO GRANDIS ( SINDACO DI SOSSANO), MARCO ZECCHINATO (CONSIGLIERE REGIONALE VENETO ), MARIA CRISTINA FRANCO (VICEPRESIDENTE PROVINCIA DI VICENZA), ANDREA NARDIN (SINDACO DI MONTEGALDA) (Servizio di Daniele Garbin)


videoid(KEQf5Qh4BUo)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria