26/05/2021 VENEZIA – Il veneto va verso la Zona Bianca, se i dati lo confermeranno si entrerà dal 7 giugno. Se ne è parlato anche oggi in conferenza delle regioni e nell’incontro con il governo. Sul tavolo il nodo riaperture e coprifuoco. || La curva dell’epidemia continua a diminuire e il Veneto si avvia verso la zona bianca. Ma cosa esattamente significherà è al centro della discussione in conferenza delle regioni prima, con il governo poi. La proposta del Veneto, comunica Zaia, è netta sia sulle aperture che sul coprifuoco. Intanto continua la campagna di immunizzazione anche se la macchina è costretta a rallentare per la carenza di vaccini. Oggi sono arrivate 167mila dosi Pfizer, Lunedì 29mila di Moderna e 10mila di Astrazeneca. Giugno doveva essere il mese della svolta sul fronte vaccini, ma rischia di non essere così. E nella settimana dal 10 al 16 giugno è annunciato un calo delle consegne.Erano previsti oltre 259mila vaccini, quanti ne arriveranno non si sa, e questo ovviamente rischia di costringere a cambiare in corsa il calendario vaccinale. – Intervistati LUCA ZAIA (Presidente Regione Veneto) (Servizio di Monica Smiderle)


videoid(y9FGheGy72M)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria