31/05/2021 BORGORICCO – Un mese e mezzo fa il primo controllo da parte dei carabinieri. Tra sabato e domenica notte, dopo l’orario del coprifuoco in azione sono entrati gli agenti della polizia locale del Camposampierese che hanno identificato una ventina di persone. || Porte e finestre chiuse, tapparelle abbassate. Non avevano alcuna intenzione di fare entrare gli agenti della polizia locale della Federazione del Camposampierese le persone che alla mezzanotte tra sabato e domenica, in violazione alle norme anticovid, stavano ancora cenando all’interno del circolo Amici della Sardegna di Via Muson a Borgoricco. Sotto l’occhio elettronico delle body cam in dotazione, gli agenti hanno atteso circa due ore. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri. Alla fine, a poco più di un mese e mezzo dal primo controllo il 19 aprile, gli agenti sono riusciti a identificare parte dei presenti, 18 persone perché qualcuno si era allontanato. Tra di loro anche il titolare che cercando di non far entrare gli agenti si è fatto male e per questo è stato medicato dai sanitari del 118. Gli esiti del controllo saranno adesso inviati alla Prefettura che potrebbe decidere ulteriori provvedimenti. (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(kjDa_cVjYpk)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria