01/06/2021 MONTE GRAPPA – Partono le celebrazioni del centenario del Milite Ignoto: il Veneto sarà coinvolto nelle cerimonie, che dureranno fino a novembre || Il 1° giugno iniziano le celebrazioni per il Centenario della traslazione della salma del Milite Ignoto all’Altare della Patria e l’associazione nazionale alpini, da sempre custode della memoria di quanti hanno dato la vita al servizio della Patria, si unisce all’omaggio che l’intero Paese rende a quel soldato senza nome che Maria Maddalena Bergamas scelse nel 1921 a simbolo del sacrificio di una intera generazione. Un simbolo troverà nuova vita anche nel progetto che va sotto il nome di “Milite ignoto, cittadino d’Italia” e che la concessione della cittadinanza onoraria a quel soldato da parte di tutti i Comuni. Le celebrazioni iniziano di fatto in coincidenza con i festeggiamenti per i 75 anni della Repubblica Italiana, in un momento storico in cui l’unità e il sacrificio diventano fondamentali per arrivare a una nuova normalità. Le celebrazioni del centenario del Milite ignoto arriveranno anche in Veneto, dove sono molti gli ossari, i sacrari e i monumenti eretti per custodire e tramandare la memoria di quell’immane tragedia che è stata la Prima guerra mondiale. (Servizio di Ferdinando Garavello)


videoid(b72RZKgPAfs)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria