03/06/2021 CORNEDO VICENTINO – A Cornedo Vicentino la Medicina Generale di Gruppo aveva problemi a dare risposte a tutti i pazienti. Oggi, però, finalmente, è arrivata la soluzione. || Lunghe file, telefoni bollenti, spesso occupati. La medicina Generale di Gruppo di Cornedo e Brogliano era finita nell’occhio del ciclone: con 8 medici e 12.406 pazienti la segreteria non riusciva a dare risposte alle tantissime richieste di informazioni, prenotazioni e di assistenza da parte dei cittadini. In Piazza Aldo Moro, dove ha sede il presidio sanitario, c’erano code di pazienti in attesa del loro turno. E così il Sindaco ha dovuto prendere in mano la situazione. Così, dopo aver preso contati con l’Ulss 8 il primo cittadino ha ricevuto una risposta dai vertici dell’Aziend Sanitaria Berica. Risposta positiva: la Medicina Generale di Gruppo di Cornedo è riuscita ad ottenere un aumento di 40 ore così da arrivare a 155 ore settimanali, corrispondenti a 4 tempi pieni (per 8 ore al giorno) di segreteria. “Un risultato -aggiunge il sindaco Francesco Lanaro – del quale sono orgoglioso e per il quale voglio ringraziare l’intero consiglio comunale per il sostegno ricevuto, la direttrice generale dell’Ulss 8 Maria Giuseppina Bonavina e il direttore generale dei Servizi Sociali, Giampaolo Stopazzolo. Quello della Medicina di Gruppo è un tema delicato e molto sentito dalla cittadinanza perché è il primo punto di riferimento sanitario per i nostri cittadini. Questo potenziamento di servizio non può che migliorare la qualità del servizio sanitario territoriale, fondamentale non solo in situazioni di emergenza come quella che difficilmente stiamo superando, ma anche in situazioni ordinarie. Ci auguriamo che le criticità dei mesi scorsi vengano ora superate”. – Intervistati FRANCESCO LANARO (Sindaco di Cornedo Vicentino) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(yHl962sVPvg)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria