09/06/2021 MONTEBELLUNA – “Mi dispiace per quanto successo, spero che siano obbligati a ripulire tutto. Non è una semplice ragazzata”. Così l’assessore all’Istruzione del Comune di Montebelluna Claudio Borgia commenta il raid vandalico sul ponte degli alpini di Bassano. Protagonisti in negativo 5 ragazzi montebellunesi || “Massima collaborazione con il comune di Bassano. Spero che i vandali siano chiamati a ripulire”.Va al di là del mero spirito di collaborazione istituzionale, Claudio Borgia, assessore all’Istruzione del comune di Montebelluna.D’altronde, la questione non riguarda solo Bassano. Dei sei vandali che hanno imbrattato il ponte degli Alpini sabato sera, cinque sono montebellunesi, tra ragazzi, due ragazze, tutti di buona famiglia, studenti universitari.”Non pensavamo di aver fatto una cosa tanto grave”, la giustificazione dei ragazzi, che Borgia rispedisce subito al mittente. “E’ un atto senza senso, stupido”. – Intervistati CLAUDIO BORGIA (Assessore Istruzione Montebelluna) (Servizio di Cristian Arboit)


videoid(D5mNtYGPT3c)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria