10/06/2021 BASSANO DEL GRAPPA – Trasloco degli uffici amministrativi dal San Bassiano all’ospedale di Marostica: la sindaca di Rossano Veneto, Morena Martini, si dissocia dall’uscita della presidentessa della conferenza dei sindaci, Elena Pavan. E il dg Bramezza illustra il progetto che presenterà alla regione. || Chiara la vicepresidentessa della conferenza dei sindaci, Morena Martini, dopo le dichiarazioni della collega di Bassano Elena Pavan, che ha definito inappropriata la decisione del dg dell’ulss 7 Pedemontana Carlo Bramezza di traslocare gli uffici amministrativi dal San Bassiano all’ex ospedale di Marostica. E l’uscita di Pavan, portavoce di se stessa, non è stata per niente condivisa.A illustrare nel dettaglio il progetto contestato dalla prima cittadina Elena Pavan è lo stesso direttore generale Bramezza, l’unico, vogliamo precisarlo ancora una volta, che può decidere la gestione dell’ospedale in accordo con la regione Veneto.Al Boldrini di Thiene, ex nosocomio dell’alto vicentino, verrà invece portato tutto il dipartimento prevenzione dell’ulss7. E, dopo che sono girate alcune voci relative a un ipotizzato trasferimento anche del distretto socio sanitario, Bramezza smentisce:” Il distretto sanitario resta a Bassano”A questo punto la sindaca Pavan deve avere a cuore le sorti del suo territorio, di un territorio che rappresenta, di cui dovrebbe avere profonda conoscenza. Dovrebbe parlare solo una volta che le cose si conoscono a fondo e , soprattutto, condividere con i colleghi e le colleghe le sue uscite come presidentessa della conferenza. – Intervistati MORENA MARTINI (Vice-Presidentessa Conferenza Sindaci), CARLO BRAMEZZA (Direttore Generale Ulss7 Pedemontana) (Servizio di Vanessa Banzato)


videoid(y1ETyita5_o)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria