15/06/2021 ROSA’ – Dopo l’ autopsia sul corpo di Michele Merlo, tocca ora procedere con l’ultimo saluto. || Doveva essere il Parco di Villa Marchiorello a Rosà il luogo deputato all’ultimo saluto a Michele Merlo, il ragazzo rosatese scomparso a causa di un’ emorragia cerebrale che lo ha strappato prematuramente alla vita. La cerimonia funebre si svolgerà come preannunicato venerdì 18 giugno alle cinque del pomeriggio, ma allo Stadio comunale Toni Zen di Rosà. Un cambiamento di rotta, (per ragioni di viabilità stradale e ferroviaria oltre che di sicurezza), dopo le verifiche di questa mattina da parte del sindaco, Paolo Bordignon il vicequestore Elena Peruffo, assieme agli agenti del Commissariato di P.S. di Bassano del Grappa, della locale stazione dei Carabinieri e della Polizia municipale. Una camera ardente sarà invece allestita per la giornata di domani mercoledì 16 giugno dalle nove del mattino alle quattro del pomeriggio, al Pantheon della Certosa di Bologna. Alla camera ardente e al funerale è previsto l’afflusso di moltissime persone che amavano Michele e che lo porteranno nel cuore per sempre. (Servizio di Angelica Montagna)


videoid(3EkOHulflCc)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria