18/06/2021 BASSANO DEL GRAPPA – C’è sempre più tecnologia nel futuro della sanità della Pedemontana. L’ultimo via libera alla Direzione Generale dell’Ulss 7 è per l’acquisto di un nuovo macchinario diagnostico. || E’ un apparecchio molto affidabile e poco invasivo. La Cardiotac analizza le arterie coronariche, e studia le patologie del cuore. E l’ospedale di Bassano ha ricevuto dalla Regione Veneto l’autorizzazione per acquistarla.Sono pochissimi gli ospedali in Italia che utilizzano la Cardiotac, Bassano si conferma un ospedale sensibile all’acquisto di tecnologia avanzata, per far crescere la professionalità dei propri medici e per attirarne di giovani che qui possono utilizzare macchine avanzate.intanto sono in via di conclusione i lavori per la sala operatoria ibrida, che verrà inaugurata il 1 settembre, e prosegue il trasferimento delle sale operatorie a Asiago per arrivare al 27 luglio alla riapertura del punto nascite. E poi novità riguardo al robot chirurgico da vinci. – Intervistati CARLO BRAMEZZA (Direttore Generale Ulss 7 Pedemontana) (Servizio di Federico Fusetti)


videoid(tDc8TO-PcuQ)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria