01/07/2021 MAROSTICA – Il caso ABB. La FIOM CGIL ha proclamato 4 ore di sciopero in tutti gli stabilimenti d’Italia del gruppo abb. || Caso ABB, ai lavoratori della sede di Marostica arriva la solidarietà dei dipendenti delle altri sedi italiane della Multinazionale. La Fiom CIGL infatti ha proclamato per venerdì 2 luglio, 4 ore di sciopero in tutti gli stabilimenti del gruppo. “Oggi ancora di più serve una risposta di solidarietà e di mobilitazione da parte di tutta Abb -si legge nel comunicato – perchè l’atteggiamento dell’azienda che rifiuta il subentro di un imprenditore non può portare al licenziamento di 100 lavoratori”. Così la protesta si allarga. E tornano a prendere posizione anche i sindaci del territorio con una nuova lettera con la richiesta di supporto alle istituzioni, primo destinatario il presidente del consiglio Mario Draghi. – Intervistati MATTEO MOZZO (Sindaco di Marostica ) (Servizio di Monica Smiderle)


videoid(ms-1VnlLypE)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria