01/07/2021 VICENZA – Agevolare la democrazia in piccoli centri con meno di 15mila abitanti, quando sia stata ammessa e votata una sola lista: è questo l’obbiettivo dell’ultima iniziativa del Consigliere Regionale Joe Formaggio. || Lui è sempre lui: lo spumeggiante Joe Formaggio, che questa volta accende i fari sui piccoli comuni, quelli con meno di quindicimila abitanti, dove è stata ammessa e votata una sola lista. Non è un caso raro, e durante le elezioni, in piena corsa per la poltrona di sindaco, è accaduto più volte. Quello che però non viene mai messo in evidenza è che in un piccolo centro i residenti che vivono all’estero possono incidere molto nel raggiungimento del quorum necessario a validare le elezioni.E così Joe Formaggio lancia un’idea: per evitare la nullità delle elezioni ed il conseguente commisariamento del Comune si potrebbe scomputare solo e soltanto dal calcolo del quorum, la fetta degli elettori iscritti all’Anagrafe Italiani Residenti all’Estero che non andassero a votare.Un modo, per Joe Formaggio, di agevolare la macchina democratica. Un progetto di legge statale di iniziativa del consigliere regionale che è stato approvato all’unanimità dalla Commissione. – Intervistati JOE FORMAGGIO (FDI – Consigliere Regionale Veneto) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(2DtsgWGPptE)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria