02/07/2021 VICENZA – Immigrazione violenta. Donna aggredita con un pugno al petto da un marocchino in viale Torino. Lo aveva invitato ad allontanarsi dalla soglia di casa || Una 40enne invita un immigrato a spostarsi dalla soglia di casa sua e per tutta risposta riceve insulti e un pugno al petto ma in tasca l’uomo aveva anche un coltello. Un episodio inquietante, e se avesse usato il coltello?. Il fatto è accaduto in pieno pomeriggio tra viale Torino e Via Firenze e che poteva finire peggio visto l’arma che l’uomo teneva a portata di mano. Non è certo una novità per il quartiere che pullula di immigrati più o meno regolari che stazionano agli angoli o davanti ai portoni, con negozi, bar e rivendite di alcolici diventanti loro punti di riferimento. Questa volta la donna affronta il 45 enne di origini marocchine, gli dice di andarsene ne nasce un battibecco e l’immigrato la insulta per poi colpirla con un pugno al petto allontanandosi pochi metri più in la come se nulla fosse. Gli agenti della questura giunti sul posto lo hanno sottoposto a controllo trovandogli addosso un coltello per la quale è stato denunciato. Un episodio che allarma i residenti esasperati – Intervistati STEFANO BOSCHIERO (Associazione “Vicenza ai vicentini”) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(4VgzGpjoci8)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria