13/07/2021 VENEZIA – Sul tema delle varianti la dottoressa Russo, a capo della direzione della prevenzione regionale, è molto chiara: bisogna tenere alta la guardia || La variante delta è presente in Veneto, dove i casi sono almeno 81: lo conferma la dottoressa Francesca Russo, a capo della Direzione della Prevenzione della Regione. Sono inoltre presenti almeno 52 casi di variante inglese e una dozzina di brasiliana, cui vanno aggiunti almeno due soggetti con la variante K. «Siamo in una situazione in cui dobbiamo mantenere alta l’attenzione per la diffusione delle nuove varianti – riferisce la dottoressa Russo – entro la fine di agosto il 90 per cento dei Paesi europei potrebbero vedere la circolazione di questa variante». – Intervistati FRANCESCA RUSSO (Direzione della Prevenzione della Regione del Veneto) (Servizio di Ferdinando Garavello)


videoid(3vPhlcqL5dc)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria