28/07/2021 BASSANO DEL GRAPPA – Consiglio comunale caldo, ieri sera, con principale punto all’ordine del giorno i lavori alla scuola di Sant’Eusebio.Una vicenda gestita in maniera molto discutibile dall’amministrazione guidata dalla sindaca Elena Pavan. || Un muro alzato dalla sindaca Elena Pavan, dall’assessore Andrea Zonta e l’intera giunta, davanti alle richieste di certezze avanzate dai genitori della scuola di Sant’Eusebio.A cominciare dalla sede in cui dovrebbero essere trasferiti bambini e bambine di materna ed elementari. Invece, solo fumo. E’ spuntata all’improvviso l’ipotesi canossiane, senza coinvolgere, a differenza di quanto dichiarato in consiglio comunale dalla sindaca Pavan, mamme e papà. Inutile l’estremo tentativo dell’opposizione di richiedere una sospensione per trovare una soluzione il più logica e razionale possibile, al di là della mozione presentata dalla minoranza, neanche a dirlo bocciata. Niente. Così ha deciso la prima cittadina. Che anzi, dà la colpa ai genitori se le cose non sono andate come dovevano.Ha dichiarato che c’era qualcosa di scritto e per venire incotnro ai genitori è statao stralciato tutto. Ma non si sa dove e cosa ci fosse di scritto. Ha ascoltato. Dice la sindaca. Peccato che i genitori abbiano in più occasioni detto di non essere stati neanche presi in considerazione. Così come non hanno preso in considerazione quello che hanno chiesto le minoranze.Demoralizzati, arrabbiati i genitori che hanno partecipato alla seduta hanno lasciato l’aula facendo sentire il loro sdegno, gridando vergogna.. – Intervistati ANGELO VERNILLO (Consigliere Comunale Bassano Del Grappa), ELENA PAVAN (Sindaca Bassano Del Grappa) (Servizio di Vanessa Banzato)


videoid(0AAvJNbPhk0)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria