01/08/2021 CAVASO DEL TOMBA – Un’altra morte sulle strade, ancora un giovane, il 28enne Luca Vettoretti, di Valdobbiadene, ha trovato la morte all’alba di oggi a Cavaso. || Sull’asfalto non c’è segno di frenata, le prime tracce sull’erba del profondo fossato a bordo strada, quello su cui l’auto si è sollevata in aria, andando a schiantarsi contro il muro di recinzione di una delle aziende che si affacciano sulla provinciale che da Pederobba porta a Possagno. E’ morto sul colpo Luca Vettoretti, 28 anni, tradito forse da un colpo di sonno: l’incidente all’altezza di via Ponticello, in comune di Cavaso del Tomba, poco prima delle 4 del mattino. Un impatto violentissimo, Luca è stato sbalzato fuori dall’abitacolo: i soccorritori, per lui, non hanno potuto fare nulla. Sul posto Suem, vigili del fuoco, carabinieri, in mattinata anche diversi ragazzi del luogo, per cercare di capire come sia potuto succedere. Luca era molto conosciuto, dopo gli studi aveva trovato lavoro nei vigneti, la sua passione era il calcio. Viveva a San Giovanni di Valdobbiadene. Lascia mamma Paola, papà Tiziano e le due sorelle maggiori Francesca e Ilaria. Fino a un mese fa aveva giocato nella Valdosport, il presidente Francesco Sanvito non nasconde la commozione per una notizia, dice, che non avrebbe mai voluto ricevere. – Intervistati FRANCESCO SANVITO (Presidente Ass. Calcio Valdosport) (Servizio di Lina Paronetto)


videoid(lHioepN-cNc)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria