01/08/2021 VICENZA – E’ in crescita il fenomeno dei campi coltivati riconvertiti alla produzione di energia con il fotovoltaico. Il Partito Democratico chiede regole certe e limiti chiari allo sfruttamento del suolo. Ne abbiamo parlato con Giacomo Possamai. || Il futuro si chiama energia pulita. Ma il suolo va preservato: il Partito Democratico dice no alla riconversione dei campi coltivati in distese di pannelli solari per il fotovoltaico. Un tema politico che il Capogruppo in Consiglio Regionale, Giacomo Possamai, rilancia partendo da Malo.Questa è una delle ultime battaglie del Partito Democratico: evitare l’eccessivo consumo del suolo in Veneto. Per questo è stato richiesto un progetto di legge che stabilisca regole certe e ponga dei limiti sull’installazione dei pannelli solari. – Intervistati GIACOMO POSSAMAI (Partito Democratico – Capogruppo Consiglio Regionale) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(wGpcYxtj2bk)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria