05/08/2021 ROMANO D’EZZELINO – A Romano d’Ezzelino va in scena un’azione per aiutare le imprese colpite dalla crisi: sul piatto 110 mila euro || 110mila euro a favore delle imprese romanensi: è la cifra messa a disposizione dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Simone Bontorin per due iniziative mirate a facilitare la ripartenza e sostegno gli operatori economici che hanno maggiormente subito le ripercussioni dalla crisi economica provocata dalla pandemia. Una prima parte, 50mila euro, è stata destinata a garanzia del progetto Confidi: il Comune ha infatti sottoscritto il Protocollo d’intesa “I Comuni sostengono le imprese” con CONFIDI Fidi Impresa & Turismo Veneto al fine di costituire un fondo da destinare alle attività maggiormente colpite dalla pandemia. Scopo dell’operazione, promossa dalla locale sezione di Confcommercio, è quello di agevolare la liquidità alle imprese romanensi, per questo CONFIDI Fidi Impresa & Turismo Veneto ha convenuto con alcuni istituti bancari del territorio, un accordo per il credito a condizioni particolarmente vantaggiose e con tempi certi. Grazie all’effetto leva, previsto nell’accordo, il plafond complessivo ammonterà a 600mila euro. – Intervistati PAOLO ROSSETTO (ASSESSORE ALLE POL. GIOVANILI DI ROMANO D’EZZELINO), SIMONE BONTORIN (SINDACO DI ROMANO D’EZZELINO) (Servizio di Erinda Qyteza)


videoid(msuBi5NUrV0)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria