VICENZA – Coronavirus, l’ospedale San Bortolo a caccia di personale nei reparti per far fronte al virus. Intanto viene rafforzata la squadra del Servizio igiene e sanità pubblica oberata di lavoro || La seconda ondata Covid avanza inesorabile anche sul territorio dell’Ulss 8 Berica. 1.700 attualmente i soggetti positivi a casa , 140 i positivi al giorno. L’ospedale San Bortolo se non in sofferenza si vede costretto nel prossimi giorni mettere in stand by gli interventi programmati mentre si riducono reparti per ricavare personale medico e infermieristico anche a fronte di personale positivo al Covid. Chiusa la lungo degenza e l’ospedale di comunità di Valdagno causa personale positivo. Sarà riaperto dopo la sua sanificazione. Chiusa e recuperata la lungodegenza di Lonigo. E’ il contact tracing, il tracciamento dei contatti, oggi ad essere in difficoltà. La mole dei positivi vede una media settimanale di anche 3mila persone da contattare. L’Ulss 8 corre ai ripari e rinforza la squadra del Sisp (servizio igiene sanità pubblica) con nuovo personale medici in formazione tecnici della prevenzione e personale amministrativo oltre alle assistenti sanitarie già operative. A pesare sono quei contatti sociali che il nuovo Dpcm vuole limitare al massimomentre restano da smaltire, entro la settimana, ancora 700 soggetti. Per chi ancora non è stato raggiunto dal Sisp è partito da domenica un servizio sms con il quale il soggetto viene informato che sarà contattato al più presto ma allo stesso tempo vengono fornite indicazioni sui comportamenti da tenere. Si lavora sul e con il territorio in una stretta sinergia con i sindaci che da oggi avranno oltre ad un mail diretta alla quale scrivere anche una persona dedicata. L’altra grande questione è la scuola. Sono 133 le classi attenzionate dall’inizio dell’anno scolastico, una trentina quelle dove si è verificato il secondo contatto positivo e messe in quarantena.Sotto controllo le case di riposo e i loro 3.800 ospiti rafforzata la presenza sanitaria con la presenza di un servizio medico – Intervistati SALVATORE BARRA (Direttore sanitario Ulss 8), MARIA TERESA PADOVAN (Direttore Sisp- Servizio igiene sanità pubblica) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(54XGhmabFLI)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria