12/08/2021 VICENZA – Palazzo Thiene e la sua gestione. Il sindaco alle minoranze « siamo in grado di gestire da soli il palazzo. Su eventuali proposte si farà una gara» || Palazzo Thiene fa gola. Fa gola alle minoranze di Palazzo Trissino, sede del comune di Vicenza, che vorrebbero in qualche modo pilotarne la gestione tanto da lanciare nell’etere nomi di possibili soggetti interessati. A frenare le velleità altrui ci pensa però il sindaco Rucco appena rientrato dalla ferie che subito chiarisce che l’aver saltato sul carro dei vincitori non da diritto anche di decidere cosa fare e come muoversi visto che l’acquisizione dello storico palazzo, prima sede istituzionale della Banca Popolare di Vicenza, è da imputarsi all’attuale maggioranza. L’ amministrazione, è convinto il primo cittadino, ha le capacità i mezzi e gli strumenti per gestire Palazzo ThieneSoggetti che vogliano cimentarsi nella gestione della struttura sono si i ben venuti ma l’iter prevede un bando di gara e comunque a tutt’oggi spiega il sindaco non ci sono sul tavolo proposte concrete e la commissione va certamente rispettata ma rimane organo consultivo e di indirizzo ma poi decide la giunta. Messe da parte le schermagli, si attende il 28 agosto, data ultima per far valere da parte dello Stato, il diritto di prelazione e poi i tempi si fanno stretti si tornerà dal notaio per il passaggio della proprietà e del possesso del palazzo e dopo si potrà effettivamente entrare, fare le pulizie, la ditta individuata e i soldi già stanziati, per poi come obiettivo aprire entro settembre – Intervistati FRANCESCO RUCCO (Sindaco di Vicenza) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(b1BcWS1saj8)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria