14/08/2021 BASSANO DEL GRAPPA – La spiaggetta di via Pusterla è ancora chiusa e nessuno ha pensato di chiedere alla Regione di aprire il cancello || Ferragosto, spiaggetta mia non ti conosco: anche per quest’anno i bassanesi si dovranno accontentare della spiaggia in ciotoli e sassi posta in destra Brenta per tentare di sfuggire all’afa di questo lungo fine settimana di festa. Peccato che non ci sia un centimetro quadrato d’ombra e che il fondo sia tutt’altro che comodo. Tutto il contrario insomma della soave spiaggetta di via Pusterla, che per generazioni di bassanesi ha rappresentato un punto di riferimento quotidiano nella lotta al caldo e alla noia delle lunghe giornate estive. Già, anche quest’anno sul cancello che blocca l’accesso alla spiaggetta campeggiano i divieti d’accesso dell’area del cantiere che avrebbe dovuto accogliere i lavori per la costruzione della ben nota centralina. L’iter è fermo, l’area è vuota eppure di qui non si passa. E tanti saluti a chi avrebbe voluto prendere una boccata d’aria fresca all’ombra dei grandi alberi a due passi dal ponte. Eppure a fine giugno – più di un mese e mezzo fa – la faccenda era finita in consiglio comunale e l’Amministrazione di Elena Pavan aveva scaricato ogni responsabilità e ogni possibilità d’azione sulla Regione. Magari, ci chiediamo noi e parecchi bassanesi, si poteva domandare alla Regione di aprire i cancelli o almeno di esprimere un parere sull’argomento ma non sempre potere e volere vanno a braccetto. Intanto ai bassanesi non resta che sventolarsi un po’ sotto il sole di questa lunga e strana estate. (Servizio di Ferdinando Garavello)


videoid(m1nT7nqE-B8)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria