14/08/2021 BASSANO DEL GRAPPA – Parliamo di turismo e pianificazione e lo facciamo con l’esperta. || Le informazioni spesso frammentarie e in continua evoluzione relative all’utilizzo del Green Pass stanno mandando in confusione non pochi viaggiatori. Per questo motivo, facciamo un punto della situazione con chi di viaggi e accoglienza se ne intende. Infatti, diversamente da bar e ristoranti, per chi soggiorna in albergo non c’è l’obbligo di avere il Green Pass in quanto il personale delle strutture ricettive è esonerato dal chiederlo. Anche se la situazione del turismo è migliorata in confronto a quella dell’anno scorso, le modalità con cui si viaggia sono cambiate e i numeri registrati rimangono ancora del tutto lontani rispetto a quelli pre Covid. Allo stato attuale, gli operatori del comparto turistico ribadiscono che manchi una pianificazione del territorio di Bassano a livello di turismo, senza limitarsi ai numeri giornalieri di ingressi allo IAT. Diversamente, gli stessi suggeriscono che serva elaborare una vera e propia strategia di turismo mirato al futuro che aumenti l’attratività della città a livello internazionale, attirando così investitori stranieri con il sostegno dell’amministrazione comunale. – Intervistati CATERINA BONOTTO (PRES. ASS. ALBERGATORI DI BASSANO DEL GRAPPA) (Servizio di Erinda Qyteza)


videoid(JZX-5hM4Bso)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria