20/08/2021 VENEZIA – Il virus si muove in Veneto, ma la sanità regge e i dati sono molto lontani da quelli ritenuti critici per il passaggio in zona gialla || La curva del coronavirus cresce in Veneto, e anche se il dato è preoccupante i parametri confermano la permanenza della nostra regione in zona bianca. Lo conferma il governatore Luca Zaia, che fornisce anche i dati delle terapie intensive venete, il cui utilizzo è ben lontano dalle soglie previste per il cambio di colore e di fascia di rischio. Dal punto di vista dei contagi i nuovi casi nella prima parte di questa settimana sono stati 1068. I veneti, comunque, hanno già dimostrato con le loro azioni di aver scelto la via della vaccinazione. – Intervistati LUCA ZAIA (Presidente Regione Veneto) (Servizio di Ferdinando Garavello)


videoid(yTSHcZx05zw)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria