31/08/2021 VICENZA – Trent’anni fa a Vicenza la visita di papa Wojtyla oggi diventato Santo. Monte Berico e la città gli dedicano una mostra mentre da Roma è arrivata una sua reliquia || Trent’anni fa la visita pastorale a Vicenza di Giovanni Paolo II a celebrare il ricordo di quella venuta che coinvolse non solo il santuario della Madonna di Monte Berico, la diocesi ma l’intera città è una mostra fotografica di quella giornata ed una serata commemorativa. Scatti ad opera di un allora giovane fotografo Gennaro Borracino ed oggi raccolti in “Riflessi di un Papa sulla città” ed esposti nella sala dei Sette Santi Fondatori adiacente alla Penitenzeria della Basilica. L’iniziativa partita dai frati Servi di Maria di Monte Berico ha rapidamente coinvolto la diocesi e il comune perché in quel lontano 1991 ad essere partecipe all’evento fu l’intera Vicenza. Città che ricorda un papa oggi santo riuscendo ad ottenere per l’occasione anche sua una reliquia, una garza con il sangue di papa Giovanni Paolo II, che verrà esposta per l’occasione in un reliquiario posto accanto all’altare per poi trovare collocazione adeguata. Non più dunque solo la statua del papa santo già presente e meta di fedeli ma da oggi anche una parte di lui, non solo memoria ma comunione dei santi. – Intervistati GIOVANNI BORRACINO (Fotografo), ATTILIO CARRELLA (Frate Servi di Maria di Monte Berico) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(qUQmzBglRjw)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria