31/08/2021 BASSANO DEL GRAPPA – Riapre il Castello Ezzelino ma fa discutere la scelta dell’Amministrazione di affidarne la gestione ai volontari civici || Un avanzo di bilancio nelle casse comunali che ammonta ad oltre 6 milioni di euro. Un’associazione, gli Arieti di Ventura, già insediata nel Castello, qualificata e, aspetto da non trascurare, composta da tanti giovani motivati e ingegnosi. Se a tutto ciò aggiungiamo il flusso di turisti da record nei mesi estivi che sono venuti a Bassano, gli ingredienti per tenere aperto il Castello Ezzelino nei mesi scorsi c’erano tutti. Invece l’Amministrazione di Elena Pavan ha scelto di tenere chiuso nel momento in cui sarebbe stato più sensato aprire, sfruttando anche la possibilità offerta dagli Arieti di Ventura di organizzare eventi all’aperto, e di aprire adesso che il boom di visitatori è già rientrato a casa con la sua buona dose di delusione e incredulità. Una gestione difficile da spiegare, ma ancora più difficile è capire la scelta di rinunciare alle guide turistiche e ai tanti eventi proposti dal gruppo di rievocatori storici per affidarsi solo ai volontari civici. – Intervistati RICCARDO POLETTO (Ex Sindaco Bassano Del Grappa) (Servizio di Alex Iuliano)


videoid(ep1Lkwh6vlo)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria