08/09/2021 VICENZA – Tornano i concerti a Vicenza. Piazza dei signori blindata, accessi solo con bilgietto o prenotazione nei locali, ma per gli addetti del settore è una vera e propria boccata di ossigeno || Musica live, cori, gente in piazza. Tornano i concerti dal vivo e Vicenza fa il pieno. Musica per i giovani e giovanissimi con i beniamini del momento i vicentini San Giovanni e Madame. Concerti per tutte le età che tornano a far lavorare gli addetti del settore, dai tecnici del suono alle luci, che in questo anno e mezzo sono rimasti praticamente fermi. «Un lavoro partito in sordina – ci racconta Walter Girardi titolare della “White Sound” di Torri di Quartesolo- ma almeno si lavora» L’anno passato è stato pesantissimo con il 90% delle attività del settore che non ci sono più e molti hanno cambiato lavoro. Nulla a che vedere ancora con i grandi concerti negli stadi per quello c’è ancora da aspettare e il lavoro dietro alle quinte intanto si fa più complesso, molti gli aspetti da tener presente in tempo ancora di Covid « non è semplice – spiega Francesca Bordignon responsabile di produzione “Due punti eventi”- anche solo per la disposizione dei posti, da tener conto per esempio nella distribuzione, dei congiunti». Piazza dei Signori e una distesa di sedie bianche e rosse ma gli ingressi contingentanti, biglietto e posto prenotato, distanze da rispettare. In piazza alla sera se c’è il concerto si accede solo, per chi non ha il biglietto, se si ha il tavolo prenotato al ristorante o in un locale che si affaccia sulla piazza. La gente per fortuna è rispettosa delle regole e ancora una volta questo dimostra quanto c’è voglia di musica e di concerti – Intervistati WALTER GIRARDI (Titolare “White Sound”), FRANCESCA BORDIGNON (Responsabile di produzione “Due punti eventi”) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(WUiKqz9V4-0)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria